Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Gli hotel e il Turismo digitale sbarca il check-in online



Gli hotel e il Turismo digitale sbarca il check-in online

Il check-in online, un nuovo servizio a disposizione degli albergatori

Quello del Turismo digitale, lo sanno fin troppo bene gli assidui e numerosissimi lettori del blog Turismo Uninform, rappresenta senza alcuna ombra di dubbio uno dei settori produttivi maggiormente caratterizzati da elevato dinamismo e da potenziali di crescita particolarmente significativi, soprattutto se paragonati ad altri segmenti dello stesso comparto turistico.

Del resto, per chi segue da tempo il nostro blog dedicato al Turismo è certamente a conoscenza dell’attenzione che la Redazione ha da sempre rivolto nei confronti della distribuzione online, dei Social Media, dei motori di ricerca, del Web Marketing, del Marketing digitale e delledinamiche turistiche online in generale.

Ed è proprio alla luce di queste brevi considerazioni preliminari che il blog Turismo Uninform desidera quest’oggi condividere con tutti gli appassionati ed entusiasti lettori interessati al mondo dell’hotellerie le nuovissime tendenze in fatto di distribuzione online applicata agli hotel ed i relativi trend più aggiornati.

Nello specifico, infatti, ciò che ultimamente si registra in maniera sempre più decisa ed evidente all’interno del comparto alberghiero riguarda una maggiore considerazione e consapevolezza, da parte delle strutture ricettive indipendenti e delle grandi catene alberghiere internazionali, degli strumenti oggi resi disponibili dalle nuove tecnologie, siano esse online o Mobile.

In quest’ottica, complice anche la recente crisi economica, nonchè la necessità di dover contenere i costi aziendali, molte strutture alberghiere statunitensi cominciano a mostrare una spiccata tendenza al rimpiazzo nei confronti di figure professionali storiche ed indispensabili dell’hotellerie internazionale come, per esempio, il portiere d’albergo, il concierge e parte del Ricevimento tradizionale.

Del resto, come scrive il New York Times in un suo editoriale dedicato alle nuove tendenze in atto nell’hospitality amercana, “gli hotel cambiano il modo di accogliere gli ospiti nelle loro stanze, eliminando il check-in tradizionale con sistemi più rapidi”, ovvero il check-in online.

In effetti anche nel vecchio continente, e per ragioni tutto sommato identiche, qualche catena alberghiera si sta già muovendo nella medesima direzione. E’ il caso, per esempio, del noto brand alberghiero citizenM che ha avviato nei propri boutique-hotel di Londra, Amsterdam e Glasgow l’implementazione dei “kiosk”, ovvero un innovativo ed interessantissimo strumento digitale a disposizione degli ospiti con il quale effettuare il check-in online.

In realtà, questa nuova modalità di check-in online si rivolge in particolare ad una clientela business poiché consente un arrivo in hotel assolutamente discreto, veloce e libero dalle convenzioni tipiche del Ricevimento. Tyler Craig, vice presidente di NCR Corporation, infatti sostiene che “nessuno in realtà ha molta voglia di perdere troppo tempo nella lobby. Come è successo per il check-in elettronico dei voli, anche quello degli hotelprenderà piede rapidamente”.

E se quanto appena descritto sembra essere una tendenza che appena comincia a manifestarsi in Europa, dall’altra parte dell’Atlantico le cose stanno molto diversamente tanto che la clientela dell’hotel The Inn at St. Botolph di Boston, per esempio, è in grado di fare praticamente tuttoonline, dal check-in all’ingresso in camera, e la cara e “vecchia” figura delconcierge riveste un ruolo concreto soltanto nel caso in cui alcune delle procedure telematiche previste non dovessero funzionare adeguatamente.

Glenn Haussman, direttore delle calebre rivista Hotel Interactive, sostiene quanto segue: “pensiamo ad esempio a un cliente che arriva in albergo a notte fonda. Egli non solo sarà soddisfatto di poter entrare in camera, ma anche l’hotel avrà risparmiato sul personale”.

Da una prospettiva squisitamente italiana, invece, questa tendenza assume un risvolto profondamente diverso tanto che l’innovazione tecnologica sembra passare in secondo piano per lasciare spazio al contenimento costi. Lo stesso Presidente di Federalberghi Bernabò Bocca, infatti, sostiene che in questo modo “per l’hotel si tratta di unrisparmio che accontenta il viaggiatore business, ma trascura quelloleisure, più orientato al piacere”.

Le tecnologie Mobile, poi, in particolar modo per quanto riguarda le catene alberghiere di lusso, sembrano acquisire un valore aggiunto sempre superiore sia in termini di prodotto che di servizio e questo trendancora una volta importato dagli States, sembra essere adeguatamente intercettato anche in Italia. Non a caso, tanto per fare un esempio, la prestigiosa catena alberghiera Dorchester ha provveduto a fornire aiconcierge del lussuosissimo hotel Principe di Savoia di iPad al fine di illustrare alla clientela le facilities dell’hotel e le attrazioni delledestinazioni turistiche. Discorso analogo anche per il Park Hyatt di Milano, dove sia l’iPhone che l’iPad offrono alla clientela dell’hotel un servizio sempre più personalizzato ed in linea con le esigenza della clientela

Insomma, anche per gli hotel è arrivato il momento di adottare sempre di più una strategia multicanale e di guardare al comparto della distribuzione online con maggiore fiducia e disinvoltura.

E tu, cosa ne pensi delle nuove tendenze riscontrate all’interno dell’hotellerie internazionale? Ritieni che il comparto alberghiero italiano sarà in grado di intercettare questa nuova sfida e di declinarla anche sustrutture alberghiere non di lusso? Che tipo di strategia distributiva e promozionale adotti nei confronti della tua struttura ricettiva?

Che tu sia un operatore turistico professionista o un fervido appassionato di hotel, distribuzione online, tendenze turistiche, Social Media,tecnologie Mobile e Turismo in generale, raccontaci la tua testimonianzain presa diretta e condividila immediatamente con tutti i lettori del blog Turismo Uninform.

Pubblica subito un tuo commento sul nostro blog dedicato al Turismo e dai voce alle tue opinioni segnalandoci di volta in volta ogni tuosuggerimento, consiglio, raccomandazione e best practice di riferimento. Sarà un autentico piacere poterne discutere insieme e dare nuova linfa al dibattito dedicato al futuro dell’hotellerie internazionale.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa