Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Garden Sharing: un’alternativa originale per gli amanti del campeggio



Garden Sharing: un’alternativa originale per gli amanti del campeggio

Garden Sharing è una delle sturtup premiate dal programma di agevolazioni FactorYmpresa Turismo, di cui vi abbiamo parlato tempo fa sul nostro blog. Promosso da MiBACT e gestito da Invitalia, questo programma ha selezionato le imprese emergenti più innovative in ambito turistico, con l’obiettivo di accompagnarle, attraverso servizi di tutoraggio e contributi economici, nello sviluppo del loro business.

Garden Sharing si presenta sul suo sito web come “la prima vera alternativa al camping”. È simile al noto AirBnb ma, a differenza di questo, consente di affittare non appartamenti e case vacanza, ma il proprio giardino, mettendolo a disposizione del cliente per campeggiare.

Nello specifico, le soluzioni che si possono trovare su Garden Sharing sono spazi per montare la propria tenda o posizionare camper e roulotte e sistemazioni pronte come case in legno, tende o case sull’albero.

Ma come funziona la piattaforma? Niente di più semplice! Gli utenti cercano lo spazio che fa per loro impostando la località e consultando le descrizioni e le immagini inserite dai proprietari, come anche le informazioni sui servizi offerti e le attività che si possono svolgere in prossimità dell’area. Una volta individuata la soluzione migliore, non resta che procedere alla prenotazione e lo si può fare in tutta tranquillità, in quanto il portale garantisce pagamenti con adeguata policy di rimborso e campeggi in piazzole sicure.

Anche diventare Gardensharer è molto semplice e veloce. Basta registrarsi e creare il proprio profilo. A questo punto sarà possibile inserire annunci in maniera del tutto gratuita. L’importo richiesto verrà incassato interamente dal Gardensharer, senza commissioni aggiuntive.

Un bellissimo progetto, che promuove una modalità di viaggio e soggiorno alternativa, all’insegna del risparmio, del contatto con la natura e con le persone del posto. Il tutto in posizioni spesso strategiche rispetto ai classici campeggi lontani dal centro città. Un’ottima opportunità, inoltre, per chi vuole ridare vita a spazi, camper o roulotte che altrimenti resterebbero inutilizzati.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa