Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Facebook M, una nuova opportunità per il Turismo



Facebook M, una nuova opportunità per il Turismo

A soli pochi giorni dallo sbarco di Aces, il concierge digitale messo a punto da HotelTonight per fornire ai propri clienti consigli di viaggio ed assistenza specifica, Mark Zuckerberg lancia sul mercato – seppur solo in beta test – Facebook M, l’assistente virtuale nato per contrapporsi a Siri, Google Now e Cortana ed integrarsi con la piattaforma di messaggistica istantanea di proprietà, Messenger.

Ora, sebbene Facebook M possa apparire molto simile ai corrispettivi digitali di Apple, Microsoft e Google, in realtà il suo funzionamento sarà profondamente diverso. Infatti, se fino ad ora i concorrenti hanno lavorato su soluzioni automatizzate in tutto e per tutto, la nuova funzionalità di Facebook è stata realizzata per interagire con gli utenti, al pari di una conversazione in chat tra utenti.

La differenziazione nei confronti dei rivali, però, va ben oltre la semplice interazione con gli utenti. Non a caso, il tipo di intelligenza artificiale che è alla base di Facebook M presuppone la mediazione ed il suppprto di un gruppo di lavoro composto da persone reali. Una circostanza, questa, che rende il progetto particolarmente innovativo e ricco di potenzialità.

Del resto, l’inserimento della componente umana in progetti finora sviluppati sempre in maniera del tutto automatizzata consente di beneficiare non solo di una maggiore efficienza funzionale e gestionale, ma anche di un più elevato livello di servizio all’utente. Si pensi, per esempio, alla comprensione e corretta interpretazione di quesiti particolarmente complessi da un lato e, dall’altro, a tutto quell’insieme di servizi che un algoritmo non sarebbe in grado di compiere.

Affidata a David Marcus la responsabilità del nuovo progetto, non è dato sapere il numero di risorse che saranno impiegate in Facebook M ma ciò che appare assolutamente chiaro è che la società non farà venire meno in alcun modo il proprio supporto, soprattutto a fronte dei potenziali ricavi che da questa nuova funzionalità potrebbero scaturire.

Del resto, basta soffermarsi a ragionare pochi istanti per comprendere appieno come l’immagazzinamento di interazioni di questo tipo all’interno di Facebook si configuri come un incredibile valore aggiunto per la società di Zickerberg su due fronti. Da un lato, infatti, si acquisiscono le preferenze ed i gusti degli utenti – entrambi elementi preziosi per l’evidente risvolto promozionale e commerciale che ne deriva in un’ottica di espansione delle collaborazioni con le aziende già presenti su Facebook Messenger e con quelle che potrebbero entrare nel network di editorialisti allettate dal patrimonio di informazioni disponibili – e dall’altro si garantisce il presidio relativo allo sviluppo delle intelligenze artificiali, un business in forte progressione, in particolar modo nel comparto del Travel online.

Questa continua accelerazione nei confronti della personalizzazione dell’esperienza utente, e Facebook M ne è un’ulteriore autorevole testimonianza, potrebbe rivoluzionare profondamente sia il processo di ricerca che quello di prenotazione di un determinato prodotto e/o servizio turistico. Se oggi la parola chiave rappresenta l’interrogativo principale per intercettare le ricerche degli utenti, con l’avvento dei digital assistant i motori di ricerca potrebbero addirittura divenire improvvisamente inutili.

In uno scenario di questo tipo, sempre più fluido, volatile, competitivo, è dunque più che lecito interrogarsi sulle reali possibilità di visibilità che un determinato prodotto turistico abbia nei confronti di un assistente virtuale ed è proprio su questo campo che si giocherà il grande match del turismo online del futuro!

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa