Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Eire 2013: il Turismo passa anche per l’immobiliare



Eire 2013: il Turismo passa anche per l’immobiliare

In un momento in cui il Paese si ritrova a dover fare i conti con una crisi economica e sociale di proporzioni sempre più preoccupanti, il Turismo, grazie all’immenso patrimonio paesaggistico, culturale, artistico, storico immobiliare ed eno-gastronomico a sua disposizione, potrebbe certamente rappresentare uno dei principali volani per la ripresa ed uno dei settori strategici più importanti sui quali investire ed impostare, finalmente, un serio programma turistico nazionale.

 

Ed è esattamente in questo contesto di rivalutazione del patrimonio, soprattutto immobiliare, che prende il via a Milano il prossimo 4 GiugnoEIRE 2013 (Expo Italia Real Estate), l’evento fieristico che vedrà protagonista, tra gli altri, R&D Hospitality con un’area espositiva interamente dedicata  al patrimonio immobiliare turistico italiano.

 

Tra l’altro, nelle prossime settimane, il blog Turismo Uninform desidera informare i propri lettori che la Redazione avrà il piacere di ospitare ilDottor Giorgio Bianchi, Amministratore Delegato in forza a R&D Hospitality e nel passato Docente della Faculty del Gruppo Uninform relativamente al celebre Master Turismo TQM (Tourism Quality Management).

 

Ma torniamo pure ad EIRE 2013, l’argomento che il nostro blog dedicato al Turismo ha selezionato quest’oggi per la propria utenza.

 

Per comprendere meglio la valenza di un evento fieristico dedicato al Real Estate del calibro di EIRE 2013, così come le numerose implicazioni per il comparto turistico, basti pensare che il patrimonio immobiliare italiano, soltanto per la parte pubblica, è stato stimato in circa 368 miliardi di euro.

 

A questa enorme ricchezza nazionale, vanno aggiunte le diverse quote derivanti da numerosissime realtà private e religiose che contribuiscono a rendere il patrimonio immobiliare nazionale un asset strategico sul quale avviare una seria stagione di riforme ed investimenti, entrambi tesi a promuovere concretamente un valido percorso di valorizzazione da una parte e, dall’altra, lo sviluppo del nostro Paese.

Del resto, “si tratta di un cambiamento necessario – afferma Antonio Intiglietta, Presidente EIRE – Expo Italia Real Estate imposto com’è dalla crisi che viviamo. Implica un percorso lungo, difficile e faticoso, ma richiede da subito una svolta culturale per la costruzione di una nuova economia, che poggi su una nuova concezione di impresa, in cui la partecipazione all’interesse generale precede il tornaconto personale”.

Solo uno scatto di responsabilità – continua ancora Intiglietta – può qualificare il mondo del Real Estate, oggi chiamato a “piegarsi” ai bisogni reali del nostro Paese. E’ una sfida anche in funzione del rapporto con gli investitori internazionali, che solo con progetti credibili e sostenibili potremmo attrarre verso le opportunità italiane”,

EIRE 2013, dunque, si configura come un vero e proprio laboratorio, o se preferite un pensatoio, all’interno del quale avere sì l’opportunità di fare “networking” grazie alla presenza dei più grandi soggetti della filiera immobiliare turistica e non, ma anche, e soprattutto, sviluppare e promuovere un nuovo approccio di impresa con cui rilanciare l’intero sistema Italia.

 

Del resto, non sorprende affatto che ad EIRE 2013 partecipino gruppi turistici di livello internazionale come TUI, il leader mondiale nel settore dei viaggi, degli hotel, dei resort e delle crociere e protagonista di un concreto processo di riqualificazione del territorio italiano (basti, per esempio, pensare alla ristrutturazione operata nel Borgo di Castelfalfi in Toscana o, ancora, dell’inaugurazione del boutique hotelLa Tabaccaia”) e Alpitour, impegnato nella valorizzazione del comparto alberghiero, che con l’Amministratore Delegato della divisione World Hotels & Resorts illustrerà le strategie future del Gruppo legate alla valorizzazione degli asset turistici.

 

Ed ancora EATALY, il celebre circuito enogastronomico nato dall’estro creativo di Oscar Farinetti, Italica Hotels, la divisione investimento e gestione alberghiera di Italica Turismo e le Regioni Friuli Venezia Giulia e Puglia che provvederanno a dialogare sul ruolo assunto dalle istituzioni nei processi di valorizzazione grazie all’esperienza diretta di due realtà governative tra le più attive nel panorama italiano.

 

EIRE 2013, un imperdibile opportunità di approfondimento che secondo il blog Turismo Uninform nessun operatore turistico dovrebbe permettersi di mancare.

 

E tu, cosa ne pensi di EIRE 2013? Ritieni che il patrimonio immobiliare turistico nazionale possa davvero rappresentare uno dei principali volani per la ripresa dell’intero Sistema Turismo Italia sia in termini di offerta che di domanda? Parteciperai all’evento fieristico milanese dedicato al Real Estate? Se si, lo farai in qualità di visitatore o di rappresentante della tuarealtà turistica?

 

Che tu sia un operatore turistico di lungo corso o un appassionato di dinamiche turistiche e Turismo in generale, raccontaci subito la tua testimonianza e condividila con tutti i lettori del nostro blog dedicato al Turismo.

 

Pubblica subito un commento sul blog Turismo Uninform e dai immediatamente voce a tutte le tue opinioni segnalandoci di volta in volta tutti i tuoi suggerimenti, i tuoi consigli, le tue raccomandazioni e quelle che ritieni essere le più efficaci best practice di riferimento. Saremo davvero lieti di poterne discutere insieme ed approfondire il dibattito dedicato al futuro del comparto turistico italiano.

 

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa