Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Enac pubblica i dati sul traffico aereo 2015: crescita del +4,5%.



Enac pubblica i dati sul traffico aereo 2015: crescita del +4,5%.

Sul sito dell’Enac sono stati pubblicati tutti i dati sul traffico aereo 2015 ed oggi vogliamo condividerli con voi che seguite il nostro blog Turismo Uninform , con sempre maggiore interesse.

L’Aeroporto di Roma Fiumicino, lo scorso anno,  ha superato i 40 milioni (+5,1%) e ospita oltre il 25% del totale del traffico nazionale. Seconda in classifica è Milano Malpensa con 18,4 milioni di passeggeri, in calo dell’1,2% (ma i dati sono viziati dal trasferimento a Orio al Serio di un certo numero dei voli). Sul podio, al terzo posto, entra anche Bergamo, con un balzo del 18,5%. Crescono i passeggeri negli aeroporti italiani, nonostante la continua minaccia del terrorismo, contando nel 2015, 156.965.253 passeggeri in transito con un aumento del 4,5 % rispetto all’anno precedente.

Ryanair si continua a confermare, la prima compagnia aerea in Italia, con quasi 30 milioni di passeggeri trasportati nel 2015: l’anno scorso tra voli nazionali e internazionali la compagnia low cost irlandese ha avuto 29,707 milioni di passeggeri. Al secondo posto c’è Alitalia, con 22,987 milioni, mantenendo, però, la leadership per i collegamenti nazionali. Terza la low cost britannica Easyjet, con 14,363 milioni.

Nella classifica delle compagnie seguono poi a distanza la spagnola Vueling con 5,304 milioni di passeggeri, Lufthansa (4,336 milioni), l’ungherese Wizz Air (3,168 milioni), British airways (3,036 milioni), Meridiana Fly (2,804 milioni), Air France (2,790 milioni) e la tedesca Air Berlin (1,750 milioni).

Va tenuto in forte considerazione che dai dati sul traffico aereo 2015 si evince una crescita rispetto agli anni precedenti con un particolare focus su nuovi e piccoli aeroporti che fanno da supporto alle grandi metropoli del centro e nord Italia e che le compagnie aeree Low Cost straniere continuano a prendere sempre più terreno rispetto alle compagnie nazionali.

 

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa