Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

BTO 2015, al via l’ottava edizione



BTO 2015, al via l’ottava edizione

Dal 2 al 3 Dicembre, nella suggestiva cornice della Fortezza da Basso di Firenze il prossimo, torna BTO 2015, in assoluto l’appuntamento più importante nel panorama nazionale per gli operatori del Travel 2.0.

Come da consuetudine, anche quest’anno il programma di BTO 2015 è particolarmente ricco e variegato tanto da prevedere ben 149 eventi diversi ospitati sia nella Oracle Hospitality Hall (dalla quale è prevista la diretta streaming degli eventi) che nelle 8 Focus Hall dei due padiglioni presenti nella Fortezza da Basso.

Per quanto riguarda la Oracle Hospitality School, si segnala la partecipazione di esperti di levatura internazionale e di aziende leader del comparto turistico come, per esempio, l’intervista a Walter Lo Faro di Expedia, l’intervento di Matteo Stifanelli di Airbnb, quello di Andrea D’Amico di Booking.com e, ancora, quello di Fabio Cannavale di Lastminute Group e quello Tomaso Rodriguez di Uber.

Un evento, quello del BTO 2015, che sarà in grado di far confluire nel capoluogo toscano i principali e più autorevoli brand dell’industria turistica internazionale del calibro di Homeaway, TripAdvisor, Best Western Trivago, Travel Appeal, Google e Blogmeter.

Come per ogni precedente edizione, anche quest’anno il filo conduttore di BTO 2015 sarà improntato a temi di particolare attualità e per l’occasione l’organizzazione ha scelto di puntare sul fenomeno della Sharing Economy e dei Social Media, sulle tecnologie Mobile applicate al turismo e sulla distribuzione passando per l’innovazione e per il Destination Management.

Tra le novità di BTO 2015, si sottolinea la collaborazione con i “Signori del Vino”, un programma televisivo ideato da Rai2 e rivolto al comparto enologico nazionale. Marcello Masi, co-ideatore e conduttore del format in questione, sarà sul palco insieme al fondatore di BTO, Carlo Petrini, per mettere in relazione il rapporto in essere tra turismo e felicità.

Ancora una volta, particolarmente significativo sarà il coinvolgimento delle Regioni italiane che parteciperanno a BTO 2015, così come altrettanto importanti saranno gli eventi dedicati alla formazione, dalla realizzazione di nuovi booking engine alla promozione Mobile, passando per la realizzazione di servizi fotografici dedicati all’hotellerie fino all’ideazione di particolari esperienze di acquisto multicanale.

Infine un accenno agli studi che verranno presentati durante BTO 2015. La nostra Redazione desidera segnalare certamente l’analisi di PhoCusWright dedicata alle 10 strategie destinate a mutare radicalmente il turismo mondiale, lo studio di Trivago relativo alle abitudini di ricerca dei viaggi nel nostro Paese e all’estero e la ricerca di Criteo dedicata all’andamento degli acquisti da dispositivi Mobile.

Insomma, un evento, questo di BTO 2015, che chiarirà ancora una volta le più aggiornate tendenze del Travel 2.0 e farà luce sulle direzioni da intraprendere per restare al passo con i tempi e non perdere nemmeno una opportunità di business.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa