Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Amazon apre il suo store



Amazon apre il suo store

La notizia rimbalza in rete. Amazon, il colosso dell’ecommerce che ha costruito il proprio successo con il web aprirà  a Natale il suo primo store a New York . Nell’era della smaterializzazione un big di internet inverte il trend e dal virtuale approda al tradizionale negozio materiale, circoscritto in un luogo geografico determinato. Forse un negozio cartellone, forse un segno di rallentamento del settore dell’ecommerce o più realisticamente la naturale evoluzione della distribuzione che si muove ormai attraverso la multicanalità.

L’evento ha suscitato una viva discussione all’interno della redazione del Blog Turismo Uninform che oggi vuole allargare il dibattito  ai propri lettori.

Il tema è avvincente e la relativa riflessione non può prescindere dagli ultimissimi dati diffusi dall’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo della School of Management del Politecnico di Milano durante il TTG Incontri 2014.

L’ecommerce segna il passo ed i primi dati evidenziano un deciso ritorno all’offline degli utenti del prodotto turistico. Le OTA non spaventano più e le agenzie di viaggio tradizionali sembrano cominciare a trovare il bandolo della matassa. Il business delle ADV è in risalita e ben il 27% degli agenti ha dichiarato di stimare per il 2015 una crescita di 5 punti percentuali e più della metà ha previsto una soddisfacente stabilità del proprio giro di affari.

Questo dato deve essere integrato con i numeri del report annuale del Politecnico di Milano-Netcom sull’ecommerce b2c che certificano il pesante calo dello schare di mercato del comparto turistico che passa dal 52% del 2010 al 40% dell’anno in corso.

In questo quadro i player turistici sembrano percorrere rotte di avvicinamento per approdare a sinergie strategiche.

Francesca Bennati, A.D. di Amadeus Italia, durante la kermesse riminese ha avuto modo di evidenziare un trend di crescente fiducia delle agenzie di viaggio tradizionali in favore dei canali digitali. La rete e gli operatori globali hanno guadagnato fette di mercato importanti, ma non possono soppiantare le agenzie tradizionali nel livello di personalizzazione del servizio che offrono ai propri clienti. E personalizzazione, attenzione , fidelizzazione dell’utente possono essere le armi vincenti delle ADV nel mercato contemporaneo sempre più competitivo e complesso.

Dal canto loro i big dell’online, sempre in occasione del TTG, questa volta in persona del senior director market management Southern Europe di Expedia, hanno evidenziato la necessità anche per gli operatori  b2c di tenere aperto il canale di vendita delle agenzie di viaggio tradizionali.

Insomma chi profetizzava la scomparsa delle agenzie tradizionali sembra aver fallito la nefasta previsione. E chi scommetteva che il futuro del business turistico sarebbe stato delle OTA, ha dimostrato eccessivo ottimismo.

Lo scenario è complesso e gli attori dopo anni di conflitti sembrano muoversi concretamente verso una interazione costruttiva. I piani sino ad oggi paralleli dell’online e dell’offline possono convergere e sovrapporsi.

Secondo la redazione del Blog Turismo Uninform la distribuzione si muove decisa verso la multicanalità, aprendo prospettive, anche professionali inedite.

Gli intermediari turistici tradizionali hanno metabolizzato l’innovazione digitale e sono pronti a intraprendere nuove strategie di penetrazione del mercato capovolgendo i rapporti sino ad oggi conflittuali con il mondo dell’online. Tu cosa ne pensi? Quali scenari prevedi? Lascia un tuo commento.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa