Uninform Group, l'unica Business School nazionale impegnata da oltre 10 anni nel campo dell’Alta Formazione
"La sfida è saper governare la competitività e l'investimento nella conoscenza ne determina sempre il successo"
(Presidente Uninform Group)

Al via il nuovo algoritmo Google Mobile Friendly dal 21 Aprile 2015



Al via il nuovo algoritmo Google Mobile Friendly dal 21 Aprile 2015

Se ne parlava da tempo e, finalmente, il nuovo algoritmo Google Mobile Friendly sbarca in tutto il mondo il prossimo 21 Aprile 2015 complicando, di fatto, la vita di chi non ha provveduto ad ottimizzare il proprio sito web per smartphone e tablet.

Il rilascio dell’algoritmo Google Mobile Friendly non è banale in quanto, con questa novità, il più grande motore di ricerca al mondo sarà in grado di modificare per l’ennesima volta le regole di ranking. Pertanto, se da un lato l’aggiornamento del nuovo algoritmo Google premiarà tutte quelle realtà web che offrono all’utente la possibilità di navigare il sito da dispositivi Mobile, dall’altro penalizzerà chi, invece, non si è ancora attrezzato per offrire questa possibilità di navigazione alla propria utenza.

Del resto, questa circostanza non deve sorprendere più di tanto visto che già da alcuni mesi Google, all’interno delle SERP (Search Engine Results Page), fornisce agli utenti che accedono da dispositivi Mobile l’indicazione che un determinato sito presente tra i risultati è ottimizzato per la tipologia di device con il quale si sta effettuando la ricerca.

Lo scopo dichiarato di Mountan View relativamente al rilascio del nuovo algoritmo Google Mobile Friendly consiste nel fornire agli utenti risultati sempre più pertinenti alle loro ricerche offrendo, al contempo, una user experience contestuale alla tipologia di dispositivo utilizzata.

A differenza di quanto accaduto nel passato, questa volta il rilascio del nuovo algoritmo Google Mobile Friendly avverrà in simultanea su scala mondiale ed in tutte le lingue per le quali il servizio è attualmente disponibile.

In buona sostanza, quindi, tutti i siti web ottimizzati per dispositivi Mobile beneficeranno di una decisa spinta verso l’alto all’interno delle SERP. Una circostanza questa che, è quasi superfluo sottolinearlo, incrementerà sensibilmente la visibilità di tutte quelle realtà che entro il 21 Aprile 2015 si saranno dotate dell’ottimizzazione richiesta.

Altra novità relativamente al rilascio del nuovo algoritmo Google Mobile Friendly riguarda anche l’App Indexing.Nello specifico, infatti, le SERP si arricchiranno di riquadri che una volta selezionati durante la navigazione da tablet e smartphone, attiveranno direttamente l’apertura delle medesime, se ovviamente installate sul proprio dispositivo Mobile.

E’ dunque evidente come Google riconosca un’importanza strategia al mercato delle ricerche Mobile, un settore, questo, dove il Travel online è di gran lunga molto più competitivo rispetto al resto dei settori produttivi. In questo scenario, quindi, è fondamentale che tutti gli attori della filiera distributiva turistica online siano pronti a recepire correttamente questo ennesimo cambiamento imposto da Google e sfruttarlo efficacemente in termini di visibilità ed opportunità di business.

E tu, cosa ne pensi del nuovo algoritmo Google Mobile Friendly? La tua realtà turistica è pronta a farsi carico della gestione di questo cambiamento? In che modo modificherai la tua strategia SEO (Search Engine Optimization)?

Lascia subito un tuo commento sul nostro blog dedicato al comparto turistico e condividi immediatamente la tua opinione con tutti i lettori e gli addetti ai lavori. Sarà per noi un autentico piacere discuterne insieme ed affrontare un dibattito sul futuro del Travel online.

Continua a seguire il blog Turismo Uninform


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.



Utilizziamo i cookie, anche di terze parti e di profilazione, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito ed inviarti messaggi promozionali personalizzati. Navigando accetterai l'uso di tali cookies - Leggi l'informativa